Skip to content

Riparte la serie B con la 32ma giornata

Copia di Locandina saggezza del pallone 10

Mancano sette giornate alle fine del campionato e i punti pesano sempre di più e se si vuole centrare gli obiettivi non sono più ammessi passi falsi. Questo lo spirito con cui arriva la 13a giornata di ritorno della Serie BKT. Nell’ultimo turno tante sorprese, con diverse battute d’arresto per le squadre della parte alta della classifica che adesso proveranno a riscattarsi. In vetta c’è sempre il Parma, reduce dal ko interno con il Catanzaro, a seguire Como, Venezia e Cremonese, con queste ultime due che provengono anche loro da una sconfitta.

Il turno si è aperto con la sfida vinta dalla Cremonese per 2 a 1 sul Bari al San Nicola, oggi si giocano cinque gare in contemporanea. La capolista Parma sarà ospite proprio del Sudtirol, mentre sarà uno scontro diretto per i play-off quello tra Brescia e Pisa. Nella parte destra della classifica, tante gare importanti che mettono in palio punti fondamentali per il mantenimento della categoria: la Ternana ospita il Modena, il Cosenza a Piacenza dovrà vedersela con la FeralpiSalò e lo Spezia affronterà in casa il Lecco del neotecnico Malgrati.

Alle 16.15 altre tre sfide. Il big match è quello del Ceravolo tra Catanzaro e Como, rispettivamente quinta a seconda in classifica. Merita attenzione anche la partita del Barbera, dove il Palermo – che ha esonerato Corini e affidato la panchina all’ex Bari Mignani – ospita la Sampdoria di Pirlo, reduce da quattro vittorie di fila. Sognano i playoff, invece, Reggiana e Cittadella, che saranno una di fronte all’altra al Mapei Stadium.

Infine, a chiudere il turno, domenica alle 16.15, il posticipo tra Ascoli e Venezia: marchigiani terzultimi e assetati di punti, lagunari terzi, ma reduci da una cocente sconfitta casalinga e in rimonta (da 2-0 a 2-3) subita per mano della Reggiana.

/ 5
Grazie per aver votato!

Tags:
error: Content is protected !!