Spread the love

Milan e Juventus è l’incontro più importante della sedicesima giornata, dove la capolista, il Milan, imbattuto in campionato, affronterà in casa la Juventus, allenata dall’ex Andrea Pirlo, in un incontro dove in caso di vittoria da parte dei rossoneri, porterebbe i bianconeri a tredici punti di distanza e metterebbe nelle condizioni di estrometterla dalla lotta scudetto.

Vero le gare da giocare ne sono tante, c’è tutto un girone di ritorno da giocare dove la Juventus potrebbe recuperare punti, allo stesso tempo dico che i punti sono tanti per riuscire in una seconda impresa, recuperare i punti al Milan, premesso che alle sue spalle c’è l’Inter di Antonio Conte.

La Juventus non può mettersi di sbagliare gara e non può permettersi di perdere. La gara non è fondamentale per il Milan visto che ha un margine di vantaggio di dieci punti dalla Juventus e gioca per due risultati, la vittoria e il pareggio, mentre la squadra di Pirlo se vuole ritornare in gioco per la lotta scudetto deve per forza vincere. Pareggiare o addirittura perdere non se lo può permettere.

La Juventus in questa partita deve dimostrare di che pasta è fatta, deve dare un messaggio di tenersi stretto lo scudetto e di scucirselo dopo sedici giornate di campionato. Alibi non ci sono, i giocatori che verranno schierati in campo, la maggior parte, sono tutti campioni d’Italia, tranne qualcuno, con l’esperienza giusta di capire l’importanza della partita stessa.

Mancheranno alcuni giocatori importanti come Morata, infortunato, come anche Alex Sandro e Cuadrado positivi al COvid-19. Nella speranza che i contaggiati non aumentino, alla luce di una gara importante e con le partite che dovrà affrontare nel mese di gennaio.

Nella speranza di non dover leggere altri positivi al Covid-19, nella rosa dei giocatori bianconeri, io mi schierei con il modulo che prediligo 3-4-1-2. La mia formazione sarebbe questa, in porta Szczęsny, la linea di difesa formata da Demiral, Bonucci e De Light a centrocampo Danilo, Betancour, Rabbiot e Chiesa, sulla trequarti Arthur. In attacco Dybala e Cristiano Ronaldo. Da Dybala ci si aspetta una partita da protagonista, nella speranza che dopo il secondo goal in questa stagione possa far mettere alle spalle i problemi di salute e quelli legati al rinnovo di contratto.

La speranza è di vedere una bella partita ben giocata dalla Juventus e se sconfitta deve essere, avvenga con onore, avendo giocato una partita con il massimo impegno.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La Tattica Live Podcast
Chicaloca Abbigliamento
Stay Star Music Blog and More
Privacy Policy