La Juventus tiene il passo dell’Inter

Copia di Locandina saggezza del pallone 57

Continua la sfida a distanza tra Juventus e Inter per il primo posto. I neroazzurri vincono 5-1 a Monza, i bianconeri chiudono la ventesima giornata di Serie A TIM con una vittoria per 3-0 contro il Sassuolo, unica squadra capace di batterli in questa stagione, all’andata. Allegri senza Gatti e Mc Kennie squalificati, punta su Vlahovic e Yildiz di punta. E’ proprio il serbo a sbloccare la partita al quarto d’ora: Rugani riconquista palla su un errore del Sassuolo in uscita, Locatelli e Miretti mettono Vlahovic in condizione di inventare un sinistro dal limite che si infila sotto la traversa beffando Consigli. 

I neroverdi incassano e provano a reagire, ma dopo aver impegnato Szczęsny appena dopo la mezz’ora con Lauriente, schierato insieme a Berardi e Thorstvedt a sostegno di Pinamonti, subiscono il raddoppio: Miretti guadagna una punizione sulla trequarti che Vlahovic mette all’incrocio per il 2-0. Il Sassuolo alza il baricentro e prova a reagire a inizio ripresa con Berardi che prima non trova la porta dal limite e poi al 63’ scalda i guantoni di Szczęsny con una conclusione diventata molto insidiosa dopo una devozione di Danilo. 

La Juventus gestisce senza rischiare troppo e la chiude a un minuto dalla fine con Chiesa che segna sfruttando l’assist di Locatelli e la pressione alta di Milik, entrato al posto di un osannato Vlahovic sette minuti prima.

08b77c1bc69b1387aa060bfc85b95762

8b8923378af6c3dcf9daec3e2f984457

/ 5
Grazie per aver votato!

error: Content is protected !!