Locandina saggezza del pallone 19

Irrati e il Var decidono Juventus Roma 1-1

Spread the love

Locandina saggezza del pallone 19

 

L’arbitro Massimiliano Irrati e il Var ancora una volta danneggiano la Juventus e decidono il risultato di una partita che la squadra di Massimiliano Allegri meritava di vincere ampiamente e se non fosse stato per l’ennesimo goal annullato dal Var, oggi parleremmo di un’altra partita. Il fallo di mano di Vlahovic e chiaramente involontario, visto che il giocatore della Roma con l’anca sposta l’attaccante bianconero e la posizione del braccio e un movimento normale e non volontario. Invece no perchè sulle proteste della panchina della Roma e dei calciatori giallorossi, il Var, subito richiama all’ordine l’arbitro che in modo tempestivo e su ordine supremo, Annulla il goal di Locatelli. Il Var si trova a Lissone in provincia di Milano, nota da ricordare. Certamente non si poteva permettere che la squadra bianconera si potesse trovare in testa alla classifica alla fine di questa giornata. Chi poi l’avrebbe detto e giustificato con la Uefa e in particolare con il grande nemico bianconero, il signor Ceferin.

In parte invertite il goal sarebbe stato assegnato, dicendo che il fallo di mano era involontario e provocato dal difensore bianconero e non certo dall’attaccante giallorosso, visto che i successivi falli di mano in area di rigore della Roma, non sono stati puniti. Dopo il goal annullato a Rabiot in Sampdoria Juventus, non poteva mancare il goal annullato a Locatelli in Juventus Roma.

Il signor Massimiliano Irrati aveva deciso lo scorso anno la sconfitta della Juventus nella sfida contro l’Inter. Anche in quella occasione la squadra di Massimiliano Allegri, vincendo avrebbe scavalcato la squadra neroazzurra e si sarebbe portata al terzo posto e anche in questa occasione il sistema anti Juventino non l’avrebbe potuto permettere. Chi è stato mandato in quell’occasione ad arbitrare? Lo stesso arbitro arbitro di questa sera, tenuto in caldo proprio per questa sfida dal signor Gianluca Rocchi. Quest’ultimo deve fare carriera a livello Europeo e non può permettersi di fare uno sgarbo alla Uefa.

Purtroppo la Superlega influenza e non poco il campionato della squadra bianconera e anche questa sera è stato evidente l’accanimento da parte del sistema, basta pensare che il signor Gianluca Rocchi, prima dell’inizio della stagione dichiarava che bisognava conformarsi al calcio Inglese e fischiare quando è fallo e assegnare i rigori quando è rigore, e invece oggi abbiamo visto un arbitraggio tipico italiano, i calciatori giallorossi bastava che venissero toccati per buttarsi a terra e indurre l’arbitro, condizionato dall’alto del Var, a fermare il gioco e fischiare a favore della squadra capitolina.

Ora il signor Massimiliano Irrati verrà messo in naftalina per poi essere uscito dal designatore degli arbitri nella prossima gara in cui la squadra allenata da Massimiliano Allegri non vinca. Tutto questo affinché il sistema non venga irritato e offeso. Tutto questo viene glorificato con i complimenti del signor Josè Mourinho alla conduzione dell’arbitro. Quest’ultimo sa benissimo di essersela cavata alla grande, sapendo che meritava di uscire sconfitto, ma poi come si sarebbe giustificato, nel vedere la Lazio in testa alla classifica? Questo è il calcio italiano. 

Liked it? Take a second to support Salvatore Viscio on Patreon!
become a patron button