Il Palermo riparte con una sconfitta contro il Cittadella

Copia di Locandina saggezza del pallone 50

Il Palermo riparte con una sconfitta contro il Cittadella che si conferma in grande forma e continua a metter uno dietro l’altro risultati positivi. A farne le spese al Tombolato è il Palermo, battuto per 2-0. Eppure, a partire meglio erano stati i rosanero con un incursione di Di Francesco nei primi minuti. Poco dopo tocca a Brunori con un diagonale, con il 9 del Palermo che al terzo tentativo sfiora l’incrocio. Prima occasione per il Cittadella al quarto d’ora con Pittarello in rovesciata fuori. Quindi è Carriero ad impensierire Pigliacelli con un bolide dal limite. Sussulti a ripetizione da una parte e dall’altra. La gara si sblocca per merito di Pittarello che fa tutto bene sulla destra, si libera dell’avversario e serve un pallone d’oro a Pandolfi che non ha difficoltà a mettere in rete. La ripresa si apre con un miracolo di Kastrati su affondo di Brunori. Ma poco dopo il Palermo resta in dieci per il doppio giallo di Massimi a Stulac. E allora fioccano le opportunità per il Cittadella con Pittarello che prende l’incrocio dei pali e Cassano che costringe Pigliacelli alla parata spettacolare. Gli ospiti trovano una reazione a metà tempo ma senza frutti. I granata, invece, raddoppiano con Vita che scaraventa in rete da centro area su assist di Pittarello. Da qui in avanti gli uomini di Gorini amministrano con sapienza e gli ospiti spariscono. Il Cittadella vola.

/ 5
Grazie per aver votato!

error: Content is protected !!