Spread the love

Il Foggia di Marchionni esce sconfitto per 3 reti a 1 contro il Bisceglie di Bucaro. Una brutta sconfitta, una squadra lontana da quella ammirata nel debutto contro il Potenza in casa, e ad inizio gara. Una sconfitta meritata visto il gioco scarso e confusionario dei rossoneri. Purtroppo abbiamo rivisto la squadra dello scorso anno in serie D, tanto possesso palla e poche occasioni da goal. debole e imbarazzante in difesa. Marco Marchionni ha molto da lavorare se vuole dare un gioco a questa squadra, certo se continua cosi durante l’arco della stagione, difficilmente potrà salvarsi. Le colpe di questa sconfitta non sono attribuibili all’allenatore di oggi, sicuramente attribuibile a chi era stato chiamato a dirigerla, e a chi ha gestito la campagna di rafforzamento della squadra. Molti giocatori sono arrivati adesso e quindi Marco Marchionni dovrà adesso plasmarla secondo l’idea di gioco dell’attuale allenatore, e no, speriamo proprio di no, secondo l’idea di gioco dell’attuale direttore sportivo Nini Corda.

La gara contro il Bisceglie, era il recupero della prima giornata di campionato in Lega Pro. Una vittoria e una sconfitta entrambe in casa e adesso domenica 18 ottobre alle ore 17.30, sarà di scena a Catanzaro, contro i locali. I giallorossi vengono da una vittoria e un pareggio, quindi precedono i rossoneri di 1 punto in classifica. 

Comments are closed

La Tattica Live Podcast
Chicaloca Abbigliamento
Stay Star Music Blog and More
Privacy Policy