Spread the love

Il Foggia di Marco Marchionni espugna lo stadio comunale Simonetta Lamberti di Cava De Tirreni e batte la Cavese di mister Giacomo Modica per 1 rete a zero, grazie ad un rigore trasformato dall’attaccante dei satanelli, Alessio Curcio. Una bruttissima gara interpretata da entrambe le squadre, tendenzialmente più a non farsi male che cercare di portare a casa l’intera posta in palio dei tre punti. Punti che catapultano il Foggia all’ottavo posto in classifica. Marchionni a termine della gara in conferenza stampa, ha dichiarato che per lui si salva solo il risultato. Mercoledì 18 novembre 2020 i rossoneri saranno di scena a Teramo. In Abruzzo per recuperare la terza giornata di campionato, contro una squadra attrezzata per la promozione in serie B. Il Foggia per uscire indenne dallo stadio di Teramo, deve sicuramente giocare una gara diversa rispetto a quella giocata contro la Cavese. I tifosi sicuramente come credo anche il suo allenatore, si aspettano di vedere un Foggia giocare bene e segnare non solo su rigore, ma anche di vedere segnare su azione. A proposito di rigori, nella partita contro la Cavese, sul risultato di 1 a zero, l’arbitro, non se le sentita di assegnare il secondo rigore, su un fallo netto sul numero 11 dei satanelli D’Andrea. Alla fine gli uomini di mister Marchionni, hanno legittimato il risultato con numerosi errori sotto porta. 

 

 

 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La Tattica Live Podcast
Chicaloca Abbigliamento
Stay Star Music Blog and More
Privacy Policy