Locandina saggezza del pallone 14

Cara Juventus e illustri difensori, se vogliamo parlare di infortuni e numeri eccovi serviti

Spread the love

Locandina saggezza del pallone 14

 

Cara Juventus e in particolare questo articolo è rivolto ai saggi del pallone, ai geni del web ma in particolare agli scienziati del tubo catodico. Come nel film di Alberto Sordi, “Un Americano a Roma” del 1954, diretto da Steno, nella famosa frase “Maccarone mi hai provocato, e mo ti distruggo e ti magno”, rispondo a quelli che pur di difendere una situazione grave, come quella degli infortuni, si attacca agli specchi con numeri generali di altre squadre a cui a noi, juventini, potrebbe interessare poco e niente, visto che parliamo di Juventus e no di altro.

Visto l’amore per i numeri e le statistiche, ho fatto una ricerca, anche se non sono giornalista, grazie ad internet ed in particolare a Google, sono andato a vedere negli ultimi dieci anni, quanti infortuni ha avuto la Juventus, nel periodo che va dalla stagione 2011, 2012 con l’avvento di Antonio Conte ad oggi 18 agosto del 2022. Quindi vediamoli questi famosi numeri e a voi carissimi lettori lascio il giudizio, di commentarli.

Juventus 2011 – 2012: Allenatore Antonio Conte, responsabile preparatore atletico Paolo Bertelli, infortuni totali 13. La Juventus vince il primo scudetto della breve era del tecnico salentino.

Juventus 2012 -2013: Allenatore Antonio Conte, responsabile preparatore atletico Paolo Bertelli,, infortuni totali 12, secondo scudetto di Conte.

Juventus 2013 – 2014: Allenatore Antonio Conte, responsabile preparatore atletico Paolo Bertelli, infortuni totali 15, terzo scudetto.

Juventus 2014 – 2015: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Paolo Bertelli, infortuni totali 13, quarto scudetto, primo di Massimiliano Allegri, finale di Champions League, persa per tre reti a uno, contro il Barcellona di Messi e Neymar.

Juventus 2015 – 2016: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 16. Quinto scudetto, secondo del tecnico livornese.

Juventus 2016 – 2017: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 14. Sesto scudetto, terzo del tecnico livornese, finale di Champions League, persa per quattro reti a uno, contro il Real Madrid di Ronaldo, Benzema, Modric e company.

Juventus 2017 – 2018: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 19. Settimo scudetto, il quarto del tecnico livornese. Bianconeri eliminati ai quarti di Champions League ai quarti, dal Real Madrid, rigore al novantesimo di Ronaldo. Rigore molto dubbio, regalato dall’arbitro inglese Oliver.

Juventus 2018 – 2019: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 20. Ottavo scudetto, il quinto di Massimiliano Allegri. I bianconeri del primo anno di Cristiano Ronaldo alla Juventus, viene eliminata ai quarti di Champions League, dall’Ajax di Mattjis De Light. 

Juventus 2019 – 2020: Allenatore Maurizio Sarri, responsabile preparatore atletico, Daniele Tognaccini, infortunati totali 16. Nono scudetto, primo ed unico scudetto di Sarri con la Juventus. Bianconeri eliminati agli ottavi di Champions League dal Lione. Perde la finale di Supercoppa contro la Lazio, e la finale di Coppa Italia contro il Napoli.

Juventus 2020 – 2021: Allenatore Andrea Pirlo, responsabile preparatore atletico Paolo Bertelli infortuni totali 13. I bianconeri vincono la Supercoppa Italiana, contro il Napoli, e la coppa Italia contro l’Atalanta di Giampiero Gasperini. Eliminati agli ottavi di Champions League dal Porto. Primo anno senza scudetto.

Juventus 2021 – 2022: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 35. Suddivisi nel seguente modo: infortuni muscolari 28, e 7 traumatici. La Juventus non vince lo scudetto, perde la finale di Supercoppa Italiana contro l’Inter, la finale di coppa Italia contro l’Inter. Eliminata agli ottavi di Champions League dal Villareal. nessun titolo.

Juventus 2022 – 2023: Allenatore Massimiliano Allegri, responsabile preparatore atletico Simone Folletti, infortuni totali 6 di cui quattro dall’inizio di questa stagione e due della passata stagione. Dal 10 luglio 2022, inizio della preparazione ad oggi 18 agosto 2022.

Il giocatore della Juventus più assente per infortunio è stato Giorgio Chiellini, con 80 partite, il secondo Paulo Dybala dal 2015/2016 al 2021/2022, con 33 gare.

Ritornando indietro alla stagione 2018 – 2019, nella partita di ritorno di Champions League contro l’Ajax, persa per due reti a uno, Massimiliano Allegri schierò questa formazione: 

Szczęsny, De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro, Bernardeschi, Emeren Can, Pjanic, Matuidi, Dybala e Ronaldo. In panchina, Khedira, Barzagli, Kean, Joao Cancelo, Pinsoglio, Betancour, Spinazzola. Assenti: Perin, Benatia, Chiellini, Cuadrado, Duglas Costa, Mario Manzdukic. Una dimostrazione di come furono determinanti le assenze per infortunio in un quarto di finale di Champions League. A dimostrazione che il problema è più serio di quanto vogliano sminuirlo gli avvocati delle cause perse.

Per chiudere non volendo andare a vedere gli infortunati delle squadre di Antonio Conte dopo essere andato via dalla Juventus, nella stagione dello scudetto all’Inter, la squadra neroazzurra ha subito solo 21 infortunati, responsabile preparatore atletico Antonio Pintus. Attuale responsabile atletico del Real Madrid di Carlo Ancelotti, vincitore dello scudetto, Champions League e Supercoppa Europea. Piccola chicca che sicuramente sapete già, ma lo voglio sottolineare, è nativo di Torino. Con questo ho detto tutto.

 

 

 

Liked it? Take a second to support Salvatore Viscio on Patreon!
become a patron button