Bologna Atalanta 1-2. La Dea sale in classifica

Spread the love

Dopo quattro gare senza vittorie l`Atalanta torna al successo superando in rimonta 2 – 1 il Bologna, che non perdeva in casa da settembre 2021. La partita si sblocca subito grazie al tiro a giro sul secondo palo dal limite di Orsolini al 6`. Gli ospiti provano a reagire affidandosi alla forza di Zapata, che però non trova mai, nei primi quarantacinque, lo spazio per liberare la sua accelerazione. Dall`altra parte è sempre il n. 7 di Motta a mostrare voglia e intraprendenza, con Palomino che si deve superare per fermarlo in scivolata in area alla mezz`ora. Il tempo si chiude con una potente ma sballata conclusione di Hojlund dopo un`accelerazione di venti metri del biondo attaccante nerazzurro. Gasperini nell`intervallo decide di cambiare uomini, affidandosi a Boga e Zappacosta, in campo al posto di Pasalic e Hateboer. L`attaccante ex-Sassuolo si rivela subito decisivo, liberando Koopmeiners che da fuori trova il pari al 47` con un potente e preciso sinistro. Il n. 10 nerazzurro si mostra imprendibile e al 58` fornisce il suo secondo assist, avviando l`azione del sorpasso orobico, concretizzato da Hojlund che supera Skorupski con un pallonetto. Per il giovane attaccante si tratta del terzo gol in campionato, tutti realizzati in trasferta. Motta capisce che i suoi sono in difficoltà e ricorre a un triplo cambio, inserendo Schouten, Pyyhtia e Aebischer al posto di Medel, Ferguson e Soriano. La mossa del mister felsineo non produce però effetti sul risultato, e solo Dominguez, con una bella giocata personale allo scadere, si avvicina al pari. L`Atalanta con i tre punti sale a 31, raggiungendo Lazio e Roma al quinto posto, a -3 dalla quarta posizione occupata dall`Inter.

/ 5
Grazie per aver votato!
Liked it? Take a second to support Salvatore Viscio on Patreon!
become a patron button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!